Toggle Nav

Pyssla e Hama Beads. Si possono mescolare tra di loro?

 
Compatibilità tra le Pyssla e le Hama Beads


Dato che in tantissimi ci avete chiesto se sia possibile mescolare le Pyssla con le Hama Beads, vi raccontiamo la nostra esperienza, sperando possa esservi utile.

Volevamo testare la compatibilità tra le Pyssla e le Hama Beads, ma soprattutto valutare come appariva il risultato ottenuto.

Nel barattolone di Pyssla sono presenti solamente 10 colori, visivamente distribuiti. Non siamo riusciti a trovare uno schema carino per riprodurre ad esempio un personaggio Disney,  perché dal barattolone mancavano il rosa, il beige e  l’avorio che utilizziamo per creare il volto.
Infatti, per realizzare una creazione, anzi un’opera d’arte come spesso amate definirla Voi, oltre ai colori tenui, servono anche molte tonalità di colore.
Perciò abbiamo scelto uno schema molto semplice, che conteneva solo 3 colori (bianco, rosso e nero).

Le Pyssla rispetto le Hama beads risultavano più sottili e meno regolari e spesso le perline schizzavano via mentre cercavamo di acchiapparle con le nostre pinzette, in quanto sono fatte di un materiale diverso: la plastica è più dura ma scivolosa e leggera. Abbiamo notato inoltre che era difficoltoso trovare le perline di colore nero nel barattolone perchè spesso le confondevamo con quelle di colore marrone scuro. Se avete intenzione di intraprendere questo hobby creativo, vi consigliamo vivamente di lavorare con i colori singoli per far sì che questo passatempo diventi molto piacevole e rilassante.

Non vedevamo l’ora di finire la prima parte fatta con le Pyssla e di passare alla seconda parte del lavoro utilizzando le nostre Hama Beads.

Terminato il lavoro abbiamo notato che si vedeva la differenza tra le due tipologie di perline; la parte realizzata con le Hama Beads era molto più uniforme in quanto le perline sono più spesse e tagliate alla perfezione. Osservate anche voi l’immagine.


Ma noi soprattutto eravamo curiosi di valutare il risultato finale e quindi abbiamo stirato il nostro piccolo progetto nel modo consueto. Se ci seguite sui social, già sapete che stiriamo solo una parte della creazione e presentiamo i nostri progetti sempre dalla parte non stirata, in quanto ci piace vedere l’effetto delle perline.

In questo caso, abbiamo notato che le due tipologie di perline si fondevano nella stessa maniera e che sul lato stirato non si vedeva la differenza delle due diverse tipologie.
Sull’altro lato invece (quello non stirato) era molto evidente lo stacco tra le due marche di perline, come potrete notare anche voi dall’immagine sotto riportata.


Al termine del nostro piccolo esperimento possiamo quindi notare che le Pyssla e le Hama Beads sono compatibili tra di loro, sia come misura, sia nella fusione. L’unico accorgimento sarà stirare il lavoretto da entrambe i lati in modo che la creazione risulti uniforme e non si noti la differenza di marca.

Il barattolone di Pyssla probabilmente rimarrà nell’angolo del nostro scaffale in quanto siamo abituati a lavorare con i singoli colori e siamo sicuri che, chi proverà questa esperienza, non tornerà più indietro.

Vi ringraziamo per l’attenzione, sperando che abbiate trovato utili le nostre osservazioni.